Saturazione di ossigeno: cos’è e perchè è importante misurarla

Saturazione di ossigeno: cos’è e perchè è importante misurarla

Cos’è la saturazione di ossigeno e perchè è importante misurarne i valori specialmente nelle persone anziane.

La saturazione di ossigeno è un indice che permette di rilevare la percentuale di ossigeno nel sangue. In condizioni normali, i globuli rossi si caricano di ossigeno e lo trasportano dai polmoni ai vari tessuti dell’organismo.

Misurare il grado di saturazione di ossigeno nel sangue risulta fondamentale per capire la quantità di ossigeno presente all’interno del nostro corpo.

Per misurare la saturazione di ossigeno si utilizza uno strumento chiamato ossimetro o pulsiossimetro. Questo dispositivo a forma di molletta permette attraverso dei sensori di misurare il livello di ossigeno nel sangue.

Leggi di più

I benefici della ginnastica dolce per gli anziani

I benefici della ginnastica dolce per gli anziani

Fare movimento è necessario per mantenersi attivi ma soprattutto in buona salute. Se questo è vero per i giovani, lo è anche per le persone più avanti con gli anni.

In età avanzata è molto importante praticare esercizio fisico. In particolare modo è consigliata la ginnastica dolce. La ginnastica deve essere concepita su misura per gli anziani al fine di permettere la flessibilità muscolare, la capacità motoria, la fluidità dei movimenti.

Per tale motivo, bisogna eseguire un piano di esercizi specifici per il proprio stato di salute. In generale la ginnastica dolce interessa testa e collo, arti superiori e inferiori, busto. I movimenti sono lenti e graduali, fatti a più riprese meglio se in compagnia di altre persone.

Leggi di più

Frattura del femore negli anziani: cos’è e cosa comporta

Frattura del femore negli anziani: cos’è e cosa comporta

La frattura del femore si verifica di solito in seguito ad un trauma. L’osso può subire una lesione oppure dividersi in due o più pezzi.

Il femore è tra le ossa del corpo umano quella più lunga e dotata di maggiore resistenza. Si trova nella coscia, ha inizio nel bacino e termina nel ginocchio.

Nelle persone anziane la frattura del femore è un evento abbastanza diffuso. Le cause sono da imputarsi principalmente all’osteoporosi e alla fragilità ossea.

In Italia, la frattura del femore interessa 80000 casi ogni anno, di cui 35000 degenerano in invalidità. Il 75% delle persone che subiscono una frattura al femore sono donne anziane.

Numeri così elevati indicano che la frattura al femore negli anziani è un evento che si verifica con molto facilità. Infatti esso è spesso conseguenza di incidenti lievi che avvengono molte volte in ambiente domestico.

Leggi di più

La dieta mediterranea aiuta ad invecchiare in salute

La dieta mediterranea aiuta ad invecchiare in salute

Una ricerca pubblicata sul Journal of American Geriatrics Society rivela che alimentarsi seguendo la dieta mediterranea aiuta ad invecchiare meglio.

La dieta mediterranea è considerata la dieta ideale per affrontare gli anni che passano in salute. Secondo una ricerca pubblicata sul Journal of American Geriatrics Society, coloro che mangiano frutta, verdura, legumi, cereali integrali e noci invecchiano meglio e con più energie.

Quando s’invecchia si diventa più fragili e a corto di energie. Ciò provoca conseguenze sul proprio fisico in quanto si è più esposti a problemi di salute come cadute, fratture, demenza.

Leggi di più

Anziani e pillole: dividerle può causare effetti collaterali

Anziani e pillole: dividerle può causare effetti collaterali

Dati del Sigg dimostrano che la pratica di tagliare le pillole riduce i benefici del farmaco e può risultare addirittura tossico per gli anziani che le assumono.

La Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (Sigg) pone l’attenzione sulla pratica di dividere le pillole da assumere negli anziani.

Molto spesso i farmaci vengono tagliati in parti più piccole oppure frantumati. La ragione è per permettere agli anziani di deglutire meglio il farmaco.

Tuttavia, dati del Sigg dimostrano che tagliare le pillole può ridurre l’efficacia del farmaco. Anche l’utilizzo del taglia-pillole, il mezzo più preciso per dividere i farmaci, non assicura di ingerire la dose corretta.

Leggi di più