Blog

Dormire di giorno aumenta il rischio di Alzheimer negli anziani?

Dormire di giorno aumenta il rischio di Alzheimer negli anziani?

Secondo ricerche scientifiche c’è una forte correlazione tra la sonnolenza diurna e la comparsa dell’Alzheimer nei soggetti in età matura.

Continuano le ricerche per stabilire la correlazione tra la sonnolenza diurna e la comparsa dei primi sintomi legati all’Alzheimer. Il Corriere pubblica un articolo in cui mette in evidenza alcune ricerche pubblicate sulla rivista JAMA Neurology in cui si evidenzia come la sonnolenza diurna negli anziani porta ad un accumulo di placca amiloide nel cervello.

L’accumulo di placca amiloide nel tessuto cerebrale rappresenta il primo stadio dell’Alzheimer. La ricerca si basa sullo studio di un campione di persone over 70 nel Minnesota, in America.

Leggi di più

Un Premio Nobel agli anziani: la proposta di Papa Francesco

Un Premio Nobel agli anziani: la proposta di Papa Francesco

“Mi piacerebbe che una volta si desse il Premio Nobel agli anziani, che danno memoria all’umanità”, l’affermazione di Papa Francesco a Pietrelcina.

Papa Francesco in visita a Pietrelcina nei luoghi in cui visse Padre Pio, sottolinea l’importanza degli anziani come testimonianza di un vissuto che la società dovrebbe riconoscere.

Gli anziani secondo Papa Francesco rappresentano la saggezza e non vanno emarginati. Essi rappresentano un ponte con le nuove generazioni. La società dovrebbe riconoscere il valore degli anziani perchè essi attraverso il loro contributo possono apportare un valore benefico all’intera società.

Papa Francesco si esprime così, nel suo discorso dedicato alle opere di Padre Pio in terra che ha tenuto a Pietrelcina in occasione della sua visita apostolica per celebrare il 50°anniversario dalla morte del santo.

Leggi di più

Girello per anziani: scegliere quello giusto è fondamentale

Girello per anziani: scegliere quello giusto è fondamentale

Quando l’anziano ha problemi di deambulazione è bene valutare la scelta di un girello. Scegliere quello più adatto è fondamentale.

Gli anziani con l’avanzare degli anni sono soggetti a subire traumi dovuti a cadute accidentali che causano poi difficoltà di deambulazione. Oppure dopo interventi chirurgici agli arti hanno necessità di un aiuto per riuscire a riprendere le funzioni motorie.

In questo caso un aiuto viene dal deambulatore, comunemente detto girello. Ne esistono di differenti tipi a seconda delle esigenze della persona che ne deve far uso.

Leggi di più

Anziani cardiopatici: stop agli interventi chirurgici grazie alla Tavi

Anziani cardiopatici: stop agli interventi chirurgici grazie alla Tavi

Stop agli interventi chirurgici negli anziani cardiopatici. Chi soffre di stenosi della valvola aortica può ricorrere ad una tecnica innovativa.

La stenosi della valvola aortica è una malattia che colpisce sempre più anziani, non esiste una cura e per tale motivo bisogna sostituire la valvola aortica.

Da qualche anno però non c’è più bisogno di ricorrere al bisturi grazie ad una tecnica innovativa che si chiama Tavi. Questa tecnica permette di impiantare una valvola di maiale attraverso un catetere inserito in un’arteria della gamba.

L’intervento non richiede anestesia generale e l’apertura della cassa toracica. Tuttavia in Italia, tale tecnica viene sottoutilizzata rispetto al resto del mondo.

Leggi di più

Auser lancia l’allarme: troppe richieste di assistenza ma pochi fondi

Auser lancia l’allarme: troppe richieste di assistenza ma pochi fondi

L’ Auser dell’ Alto Garda e Ledro lancia l’allarme: troppe richieste di assistenza sanitaria da parte di anziani ma pochi fondi per soddisfarle tutte.

La presidente dell’ Auser  dell’ Alto Garda e Ledro Ester Molco mette in guardia sull’aumento di richieste di intervento da parte di anziani soli. Si rivolge ai vari enti per chiedere un supporto finanziario in quanto i fondi a disposizione dell’Auser non bastano.

La presidente sottolinea come non sia possibile esaudire tutte le richieste di intervento e suggerisce di attivare una scelta di servizi da espletare in base alla destinazione.

L’Auser dell’ Alto Garda si avvale di 300 iscritti di cui 28 volontari che svolgono il servizio di accompagnamento e trasporto delle persone anziane agli ospedali e ambulatori. L’appello è rivolto sia al personale sanitario e alle modalità di invio dei richiedenti aiuto all’Auser sia agli stessi utenti dell’Auser che dovrebbero contribuire con un sostegno, data la scarsa partecipazione dell’ente pubblico a sostenere finanziariamente i servizi richiesti.

Leggi di più

Saturazione di ossigeno: cos’è e perchè è importante misurarla

Saturazione di ossigeno: cos’è e perchè è importante misurarla

Cos’è la saturazione di ossigeno e perchè è importante misurarne i valori specialmente nelle persone anziane.

La saturazione di ossigeno è un indice che permette di rilevare la percentuale di ossigeno nel sangue. In condizioni normali, i globuli rossi si caricano di ossigeno e lo trasportano dai polmoni ai vari tessuti dell’organismo.

Misurare il grado di saturazione di ossigeno nel sangue risulta fondamentale per capire la quantità di ossigeno presente all’interno del nostro corpo.

Per misurare la saturazione di ossigeno si utilizza uno strumento chiamato ossimetro o pulsiossimetro. Questo dispositivo a forma di molletta permette attraverso dei sensori di misurare il livello di ossigeno nel sangue.

Leggi di più