Comune di Roma: Assegno di cura per assistenza agli anziani

Comune di Roma: Assegno di cura per assistenza agli anziani

Il Comune di Roma ha lanciato la sperimentazione per erogare assegni di cura ad adulti e anziani con disabilità gravissima.

L’assegno di cura o contributo di cura in favore di persone e anziani con disabilità gravissima è un contributo  economico che rientra nelle “Linee guida sperimentali per l’erogazione dei sostegni economici ai sensi del Decreto lnterministeriale 26 settembre 2016”, promosso dal Comune di Roma.

L’erogazione dei contributi verrà attuata sulla base delle domande raccolte e tramite una graduatoria unica cittadina. Verrà data priorità ai cittadini con grave disabilità, per permettere loro di potersi curare nella propria abitazione e non nelle strutture apposite.

I contributi nello specifico sono due: l’assegno di cura di 800 euro e il contributo di cura  di 700 euro mensili per 12 mesi.

L’assegno di cura di 800 euro mensili è destinato alle famiglie che assumono personale formato o non formato, o acquisiscono servizi da professionisti nell’ambito dei servizi sanitari. Esso può essere erogato in forma indiretta o diretta. Nel primo caso, viene corrisposto al personale qualificato scelto dalla famiglia; nel secondo caso viene corrisposto agli operatori sanitari del territorio di residenza abilitati all’esercizio dell’attività sanitaria domiciliare.

Invece il contributo di cura di 700 euro mensili è destinato al caregiver familiare, ossia a chi si prende cura dell’anziano o del disabile.

La sperimentazione avrà la durata di un anno e prevede anche un contributo economico per i malati di SLA.

Fonte: www.superabile.it