Il Blog di Grampit

la_solitudine_anziani

La solitudine negli anziani: un problema di natura sociale

La solitudine è considerata la “malattia” più pericolosa per l’anziano. Chi ne soffre ha il 45% di possibilità in più di morire.

La solitudine nell’anziano è considerata un problema di natura sociale. Gli anziani che soffrono di solitudine vivono una condizione esistenziale disagiata che ha conseguenze sulla salute.

Uno studio dell’Università di San Francisco condotto su un campione di 1600 persone ha evidenziato che il 43% degli anziani vive in una condizione di solitudine. Mettendo a confronto i risultati del sondaggio con il tasso di mortalità a distanza di sei anni, è emerso che chi soffre di solitudine ha il 45% in più di probabilità di morire.

Anche la qualità di vita va incontro ad un peggioramento: si presentano depressione, rischio di infarto, riduzione della mobilità e di autonomia.

Ecco perchè risulta importante attuare strategie di intervento che aiutino gli anziani a sentirsi meno soli.

GrampiT è il dispositivo pensato per monitorare le attività quotidiane della persona sola che sa che può contare sull’aiuto di un suo parente in qualsiasi momento, anche se non vivono sotto lo stesso tetto.

In caso di necessità premendo un pulsante, la persona sola invia una richiesta al suo caro che prontamente la riceve sul suo smartphone e può raggiungerlo in tempi brevi.

Un dispositivo amico che fa sentire l’anziano più sicuro e meno solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *